Un pò di storia…
biografia:
Il gruppo in vita da fine anni ’90 prende il nome dal santo protettore dei calzolai, un omaggio a coloro i quali costruiscono le scarpe indispensabili al musico errante.
organico:
Una dozzina fra ottoni, tamburi e liuto, tutti in canotta e fazzotto a quattro nodi.
specialità:
Irruzione e coralità.
repertorio:
Di “tutt’unpò”. Dalla gittata di calcestruzzo alla civiltà egizia, dal valzer alla techno, sempre ispirati dal suono dei balcani.
obbiettivi:
Salvare le bande.